L’arcano maggiore numero 20 è rappresentato dal giudizio, carta conosciuta anche con il nome di angelo. Solitamente la carta è raffigurata per mezzo della presenza di un angelo dalle grandi ali dorate che suona una tromba. Il giudizio rappresenta il momento della verità in cui tutto ciò che rappresenta la materia è ben separato da quanto concerne l’ambito spirituale. La carta dell’angelo o del giudizio rappresenta anche il momento in cui vi è la resa dei conti per tutto ciò che è “contrario”: il maschio e la femmina, la materia dallo spirito e via dicendo.

Significato

La ventesima carta degli Arcani Maggiori dei Tarocchi: il Giudizio
La ventesima carta degli Arcani Maggiori dei Tarocchi: il Giudizio

Il Giudizio nei tarocchi rappresenta un nuovo inizio, il momento in cui trarre le proprie conclusioni e ricominciare con una nuova parte della propria vita. Solitamente implica un cambiamento positivo ma non sempre è così. Il significato del giudizio – angelo è quello di un miglioramento della propria condizione. Aprire gli occhi verso un mondo nuovo, un territorio da esplorare. La carta del giudizio implica anche la presa di coscienza di una propria condizione o posizione. L’individuo capisce quali sono i propri errori, capisce dove si sta sbagliando, e per questo può ricominciare in maniera più consapevole e serena. La carta del giudizio rappresenta un esame di coscienza profondo dell’essere umano che si trova quindi a valutare la propria vita, prendere atto delle cose belle ma soprattutto dei propri errori e quindi può ripartire da zero con la consapevolezza di non ripetere più gli stessi errori di prima.

Come interpretare la carta dritta?

La carta nel verso dritto dell’angelo o giudizio è certamente positiva. Rappresenta una sorpresa piacevole ed importante in grado di cambiare la propria esistenza. Eventi positivi, un periodo particolarmente giusto e fortunato, un successo inaspettato. La carta dell’angelo pescata nel verso dritto è certamente un arcano maggiore del tutto positivo e soprattutto in grado di cambiare la vita di chi lo pesca. Il giudizio è una carta molto rilevante all’interno dei Tarocchi e per questo motivo viene vista come simbolo di una importante svolta, di un salto di qualità sia dal punto di vista professionale che amoroso.

Come interpretare la carta al rovescio?

La carta dell’angelo o giudizio pescata al rovescio implica nuove difficoltà in agguato in quanto la persona in questione si mostra restia a cambiare. Non ama i cambiamenti e per questo motivo si perde occasioni fantastiche che potrebbero cambiare la propria vita in meglio, migliorare la propria condizione. La carta del giudizio al rovescio implica anche una brutta notizia che potrebbe incombere sullo sfortunato in questione, una notizia improvvisa in grado di sconvolgere la propria condizione. La carta del giudizio al rovescio può significare anche una crisi in campo lavorativo o amoroso. Per quanto riguarda il lavoro può rappresentare una scelta sbagliata, una mancanza di giudizio corretto mentre per quanto concerne la sfera privata può essere simbolo di una crisi con il proprio partner ma anche l’incapacità di trovare una persona al proprio fianco. La carta rovesciata può rappresentare anche la mancanza di amicizia solide o la perdita di un’amicizia fraterna.