La quinta carta degli Arcani Maggiori dei Tarocchi è rappresentata dal Papa. Esso è simbolo di lealtà ma anche di una vocazione verso tutto ciò che è spirituale. Rappresenta la fede, il credere fermamente in qualcosa di superiore e incontrollabile. La figura di un uomo imponente, seduto su un trono, occupa gran parte della carta del Papa. Vestito con abiti lussuosi, dove prevalgono le sfumature dell’oro, il Papa è una delle carte più consolidate dei Tarocchi. Viene rappresentato come una figura di rispetto e che impone un rispetto (e timore) reverenziale.

Significato

Ecco la quinta carta dei Tarocchi: il Papa
Ecco la quinta carta dei Tarocchi: il Papa

Il Papa rappresenta il lato volitivo e combattivo della fede. Una fede che non può e non deve essere passiva. Rappresenta il credere fermamente in qualcosa. Ha un significato molto profondo e per questo è legato alla sfera spirituale e dei legami e valori umani. Il Papa indica anche una persona sicura di sé che insegna qualcosa agli altri; può significare anche un insegnamento prezioso che si riceve.

Come interpretare la carta dritta?

La carta del Papa nel versante dritto rappresenta una protezione, un senso di autorità e di status ormai raggiunto. Può indicare anche una situazione ormai risolta oppure la presenza di una persona eccezionale al proprio fianco in grado di svolgere il ruolo di guida, in grado di dare ottimi consigli. Il Papa è una figura che svolge da mediatore d’eccellenza, che ha una situazione di privilegio. Per questo motivo la carta dritta può rappresentare una situazione e un momento in cui regna saggezza, calma, serenità, pace interiore. Il rapporto di coppia è ormai consolidato e sereno, dall’esterno la coppia viene vista come inscindibile, come una cosa sola. Dal punto di vista professionale la carta del saggio rappresenta il raggiungimento di un’ottima posizione, di un apice di carriera raggiunto. Infine, dal punto di vista umano e per quanto concerne i rapporti di amicizia, la carta del Papa rappresenta una persona che si mostra agli altri come umile, seppur abbia raggiunto un elevato livello della propria vita, matura e sempre disponibile e disposta ad ascoltare e aiutare gli altri.

Come interpretare la carta al rovescio?

Il Papa capovolto non è di certo un buon segno! Se esso è simbolo di fede, al rovescio diviene simbolo di mancanza totale di fede. Viene utilizzata, la carta del Papa al rovescio, per indicare una situazione complessa in cui vi è una incapacità nell’assumersi le proprie responsabilità e soprattutto vi è una poca (o nulla) volontà nel migliorare la situazione. La carta del Papa al rovescio impone di stare molto attenti alle piccole vendette quotidiane, alle malelingue ma soprattutto invita a fermarsi un attimo e riflettere sul lato spirituale della propria vita. Abbandonare per il tempo necessario le questioni materiali e analizzare, riflettere e agire sulle questioni di natura spirituale. La carta del Papa al rovescio implica anche un ritardo o uno stop nella realizzazione dei propri piani di vita. Dall’esempio più grande come può essere una malattia oppure l’abbandono del partner passando a quello lavorativo che si materializza per mezzo di un esame portato a termine non nei migliori dei modi.