I pianeti all’interno dello zodiaco rivestono una importanza fondamentale e sostanziale. Che cosa rappresenta lo zodiaco in astrologia? Innanzitutto una “banda”, fascia, della volta celeste che comprende sia i pianeti sia la luna. Nello zodiaco le stelle sono raggruppate in costellazioni ed esse in antichità servivano proprio come punto di riferimento per appuntare la posizione dei pianeti ma anche della luna e del sole. Le costellazioni vengono definite tali in astronomia e segni zodiacali in astrologia.

Perché i pianeti rivestono una luce così importante in astrologia? Innanzitutto perché i pianeti influenzano i segni zodiacali. Ogni segno zodiacale è governato da un pianeta che lo influenza profondamente. L’energia dei dieci pianeti infatti influenza determinati aspetti del segno zodiacale. I pianeti si contraddistinguono fra di loro anche per la velocità di rotazione, alcuni come la Luna ruotano molto velocemente, altri invece come Plutone si muovono in maniera più lenta. I pianeti si differenziano anche fra interni ed esterni: pianeti come Marte, Mercurio, Venere influenzano la personalità del singolo individuo; pianeti come l’Urano, Nettuno e Plutone influenzano i rapporti interpersonali e il mondo esterno.

L’astrologia si occupa proprio di studiare il movimento dei pianeti e di come essi influenzano la vita di ogni singolo individuo sulla terra. Ogni astro definisce personalità e aspetti relazionali di ogni persona. In astrologia abbiamo quindi dieci pianeti: Sole e Luna, considerati astri, e poi Giove, Marte, Mercurio, Nettuno, Plutone, Saturno, Urano, Venere. Le caratteristiche di ogni segno zodiacale vengono modificate sì dal pianeta ma anche dall’ascendente, dal pianeta che governa l’ascendente e anche dalla posizione del segno del pianeta stesso.

pianeti-astrologiaSolitamente i pianeti, i 10 pianeti riconosciuti, vengono distinti in luminari o astri ossia Sole e Luna; i pianeti che come abbiamo detto si muovono velocemente ossia Mercurio, Venere e Marte; i pianeti che si muovono né veloci né lenti e sono definiti semi-lenti ossia Giove e Saturno; ed infine i pianeti che si muovono lenti come Urano, Nettuno e Plutone. I pianeti luminari si muovono in un moto molto veloce, più veloce di qualsiasi altro pianeta. Sole e Luna rappresentano aspetti fondamentali della personalità e definiscono caratteristiche salienti della persona. Il sole generalmente rappresenta l’energia, la componente maschile, il yang; la Luna rappresenta la componente femminile, il yin, la sensibilità. I due segni luminari rappresentano l’energia, la forza, in un moto diretto.

I pianeti veloci si muovono per agire e influire sui bisogni più immediati dell’esistenza umana. Agiscono su quelle componenti “dirette” come la comunicazione, gli affetti, i sentimenti, l’azione. I pianeti semi lenti agiscono sulle qualità sociali e professionali dell’individuo. Infine, i pianeti lenti indicano il futuro, agiscono su tutti quegli aspetti che si possono definire in sviluppo, in costante mutamento e crescita.

L’astrologia e la conoscenza dei pianeti è così importante proprio per conoscere l’essere umano e soprattutto la natura del proprio carattere. Conoscere quegli aspetti che vi sono insiti di base e capire come modificarli. Seguite i prossimi articoli per scoprire le caratteristiche di ogni singolo pianeta, di ogni caratteristica che li governano.