La diciannovesima carta dei Tarocchi, facente parte degli Arcani Maggiori, è rappresentata dal Sole. La rappresentazione di questa carta è, come si può immaginare, molto serena e gioiosa. Ciò che domina la scena è un sole in centro ad essa, nella posizione alta della carta e al di sotto due esseri umani. Il sole rappresenta una carta generalmente molto positiva, assieme al Mondo una delle carte dal significato “migliore” dei Tarocchi. Al di sotto del Sole vi sono due fanciulli che giocano, simbolo di amore, serenità e pace.

Significato

La diciannovesima carta dei Tarocchi: il Sole
La diciannovesima carta dei Tarocchi: il Sole

Il Sole è simbolo di un periodo sereno che ritorna ad essere tale dopo un trascorso difficile. Il sole torna ad illuminare e a cancellare i brutti pensieri e le difficoltà della vita.

Esso rappresenta un momento di grande soddisfazione e appagamento personale, un momento fortunato da saper cogliere e gestire al meglio. Spesso la carta del Sole viene abbinata a quella della Luna per formare una complementarietà perfetta.

Dove il sole rappresenta vittoria e successo, la luna rappresenta un periodo oscuro e difficile da superare. Il significato del sole è quello di un caldo tepore che illumina la vita di chi coglie questa carta e questa positività fa sfruttata e capità al meglio. E’ un attimo il passaggio fra bene e male.

Come interpretare la carta dritta?

La carta del Sole, pescata nel verso positivo ossia dritto, è certamente rassicurante e positiva. Si tratta di un ottimo periodo, di totale serenità e appagamento. I problemi in questo momento non esistono, tutto sembra girare al meglio complice anche una predisposizione d’animo ottimista e positiva di colui che viene baciato dal Sole. Quando si vive un periodo del genere si è più disposti ad aiutare gli altri, a condividere la propria felicità e per questo motivo vengono enfatizzati in maniera del tutto positiva ai sentimenti di generosità ed altruismo. Si impara a vivere la bellezza delle piccole cose e dalla quotidianità giorno per giorno, vivendo il progresso, l’evoluzione e la propria intelligenza con il mood giusto. La carta del sole significa anche la capacità di saper cogliere qualcosa di buono da un periodo particolarmente negativo. La luce dopo l’oscurità, la calma dopo la tempesta. Proprio in questo momento si sapranno cogliere e vivere al meglio i rapporti d’amicizia ma soprattutto il rapporto con il partner, formando e solidificando così un legame per la vita.

Come interpretare la carta al rovescio?

Il Sole pescato al negativo, quindi al rovescio, trasforma tutto quanto detto precedentemente in negatività. Esso indica un momento particolarmente buio in arrivo, carico di incomprensioni e di litigi. Un periodo dove il tutto viene esasperato e dove prevale l’arroganza e l’egoismo. Si cerca di agire solo per il proprio tornaconto personale, incuranti degli altri. Indica anche un periodo carico di malintesi, di piccole difficoltà reiterate, di mancanza di sincerità e soprattutto è un momento in cui si è disposti a mettere in discussione tutto: il partner improvvisamente non va più bene e diventa fonte di litigi e di solitudine, sul piano professionale ci si sente bloccati in un ruolo non proprio e vi è una mancanza d’organizzazione che non porta a nulla.