L’Imperatore è la quarta carta degli Arcani Maggiori dei Tarocchi. E’ conosciuta con il nome di Dominatore. Solitamente è rappresentato come un sovrano con una lunga barba grigia che è seduto su un poderoso ed importante trono. Nella mano destra regge uno scettro, simbolo di potere. L’Imperatore viene raffigurato come simbolo di potere.

Significato

La quarta carta degli Arcani Maggiori: l'Imperatore
La quarta carta degli Arcani Maggiori: l’Imperatore

Questa carta ha un significato molto forte: rappresenta infatti un uomo di potere, molto concreto. L’Imperatore è un leader che si è formato da solo e che ha una posizione molto rilevante e di rispetto all’interno della propria sfera sociale. Questa carta implica un ruolo di dominio e per questo riveste una posizione all’interno del mondo dei Tarocchi sofisticata e a cui porre attenzione.

Come interpretare la carta dritta?

L’Imperatore solitamente è una carta che, nel suo versante dritto, sta a significare un responso molto rilevante da ricevere. Dotato di un charme infinito, la carta dell’Imperatore vuole trasmettere a chi la coglie un misto di coraggio e voglia di crescere non solo professionalmente ma anche per quanto riguarda la sfera umana e sentimentale. L’Imperatore rappresenta una decisione da prendere e che ha tutti i presupposti per essere una decisione saggia, ponderata e costruttiva. L’Imperatore invita anche ad utilizzare nel miglior dei modi il concetto di diplomazia, fondamentale quando si tratta di raggiungere determinati obiettivi che coinvolgono anche altre persone. L’Imperatore ha anche il ruolo di padre, della figura paterna vista come positiva e che racchiude proprio il ruolo di genitore, di colui che è in grado di dare consigli. Dal punto di vista affettivo l’Imperatore significa un consolidamento positivo di una propria posizione, può essere una convivenza o un matrimonio che finalmente trova la sua forma più congeniale. Dal punto di vista professionale il consolidamento di una posizione tanto ambita e finalmente raggiunta.

Come interpretare la carta al rovescio?

Per quanto riguarda la carta dell’Imperatore al rovescio essa sta a significare una debolezza improvvisa che non si riesce a sconfiggere. Solitamente la carta dell’Imperatore al rovescio è segno e simbolo di un ostacolo o un impedimento che si ha difficoltà a superare, seppur esso dall’esterno non sembri insormontabile. Può significare anche una immaturità e squilibrio non prevista e l’incapacità quindi di relazionarsi con i propri obblighi e doveri nel modo corretto. L’Imperatore capovolto può segnalare anche una difficoltà nel fermarsi a riflettere; l’essere troppo impulsivi il non agire pensando non è mai un bene. Bisogna invece fermarsi e scegliere al meglio la propria strada. Rappresenta una persona che tende a comportarsi in modo arrogante e scontroso, per la sola paura di mettersi in gioco. Una persona che mostra tutto il lato egoista di sé, non dando la possibilità agli altri di esprimersi. Dal punto di vista affettivo può significare una immaturità nei rapporti umani, una difficoltà nel prendere una decisione e una mancanza di serenità nei rapporti. Si agisce in maniera irrequieta, arrogante, a tratti anche violenta. Per quanto riguarda la sfera professionale, più che un insuccesso, l’Imperatore rovesciato indica degli scontri continui che possono ledere la fiducia e il rapporto lavorativo, penalizzando profondamente l’individuo.