SHARE

Il sole è bollente, il caldo è al suo picco massimo annuale, ma il mese di agosto è il cuore dell’estate e dell’anno in generale e per questo ogni segno cerca di essere al top e di vivere questi giorni nel miglior modo possibile, riponendo grandi aspettative prima del ritorno al lavoro.

Il consiglio che questo cielo propone a tutti è quello di staccare la spina per almeno quindici giorni, ricaricarsi e godersi pienamente questo bellissimo mese.

Ora vediamo l’oroscopo di agosto in linea generale.

I segni di fuoco (ariete, leone e sagittario) dopo lo scalpitare di luglio si troveranno in un momento fondamentale della loro vita, quello in cui “si diventa grandi” e si deve prendere una decisione importante sentendosi ad un bivio. Ci saranno alcuni momenti di sconforto, ma il buon senso vi porterà a scegliere per il meglio. Bello il cielo dell’ariete che ora ha le idee molto chiare.

I segni di terra (toro, vergine e capricorno) sono in una fase di edonismo, vogliono godersi la vita e fare una serie di cose insolite e stimolanti. Per questi segni terra non è semplice apprezzare le gioie e i divertimenti perché spesso sono così tanto presi dal loro progettare che si lasciano sfuggire le piccole esaltanti frazioni di giornata.

I segni d’aria (gemelli, bilancia e acquario) sono indecisi e hanno qualcosa che li turba, cercano di non pensarci eppure questo ha dei risvolti sull’umore. Alti e bassi quindi per un agosto comunque all’insegna delle amicizie e delle belle cene da fare insieme.

I segni di acqua (cancro, scorpione e pesci) vivranno invece degli attimi di assoluta rilassatezza in compagnia di libri, cultura e voglia di immergersi nei loro pensieri. Per loro comunque agosto risveglia particolarmente i sensi, ed infatti sono molto favoriti gli amori e gli incontri fatti in questo mese.

Passiamo ora ad approfondire nel dettaglio, segno per segno, gli elementi che caratterizzeranno questo mese estivo (e soltanto per agosto proviamo a consigliare la vacanza giusta ad ogni segno)!

Indice oroscopo mese agosto 2018: