Il segno zodiacale del Leone è un elemento di Fuoco ed è governato dal Sole. E’ un segno zodiacale il cui opposto è il segno dell’Acquario. Il metallo che lo rappresenta non può che essere l’oro. I nati sotto il segno del Leone hanno una natura molto egocentrica e le caratteristiche del segno del Leone sono, per la maggior parte, molto dirette e d’impatto, proprio come ci si può immaginare. I nati Leone infatti hanno una personalità dilagante, travolgente, decisa. Si è del segno zodiacale del Leone se si è nati dal 23 Luglio al 22 Agosto.

L’emblema storico: Barack Obama

Barack Obama (4 Agosto 1961) è il primo afroamericano a ricoprire la carica di presidente degli Stati Uniti d’America. Un uomo colto, istruito, tenace e capace di farsi seguire dalle masse. Barack Obama rappresenta il segno del Leone in toto: il segno zodiacale del Leone infatti è simbolo di potere, di determinazione e di un forte carattere in grado di imporsi e di farsi seguire. I nati Leone sono consapevoli del proprio valore, sono consapevoli di essere in grado di realizzare qualcosa di grande, qualcosa che possa passare alla storia e Barack Obama ne è un esempio lampante.

Dallo sport: Usain Bolt

Usain Bolt (21 Agosto 1986) è in grado di correre veloce come un Leone, anzi, anche più veloce. Dal carattere risoluto e deciso, i nati sotto il segno del Leone si verificano essere dei veri e propri cacciatori. Amano porsi un obiettivo e raggiungerlo al meglio, nel minor tempo possibile. Dallo sport, una menzione tutta italiana va a Federica Pellegrini, nata sotto il segno del Leone. Anche lei come Usain Bolt ha dedicato e dedica tutt’oggi la sua vita allo sport: mai soddisfatta completamente degli obiettivi raggiunti, con un sorriso stampato dopo una vittoria ma con la mente già proiettata verso il prossimo ostacolo. I Leoni sono dei vincenti, non contemplano neanche la sconfitta.

Dallo spettacolo: Coco Chanel

Coco ChanelCoco Chanel (19 Agosto 1883 – 10 Gennaio 1971) si è imposta come una degli stilisti più rinomati degli ultimi secoli in un mondo governato dagli uomini. Coco Chanel ha rivoluzionato il concetto di femminilità, ha fondato la maison Chanel oggi ritenuta una delle case di moda più prestigiose a livello mondiale. Coco Chanel lanciò numerosi diktat nel corso dei decenni: dal taglio di capelli corto passando ai cappellini, sino al tubino nero senza dimenticare Chanel N°5. Coco Chanel creò il suo impero dal niente, grazie alla voglia di sperimentare e di realizzarsi. Una donna minuta ma con le unghie sempre pronte a graffiare. Coco Chanel ha restituito alla donna il proprio significato, si è affermata come un’imprenditrice di successo grazie ad un carattere convinto, deciso ma anche complesso. Un Leone in grado di cambiare la storia della moda.

Dal cinema: Robert De Niro

Robert De Niro (17 Agosto 1943) mostra il talento versatile e incisivo dei nati Leone. Perfezionista, dal carattere schivo, solitario, chiuso e poco incline alla discussione, Robert De Niro dimostra di essere un Leone a tutti gli effetti nel suo lato professionale. Maniacale fino all’invero simile, Robert De Niro ha trovato nella recitazione e nel cinema la propria valvola d’espressione, il proprio mezzo di comunicazione. Robert De Niro non ha mai optato per scelte facili, ma ha sempre vissuto con ambizione, affrontando prove difficili ed emergendo alla grande, affermandosi come uno degli attori più interessanti e capaci del ‘900.

Dalla cultura: Isabel Allende

Isabel Allende (2 Agosto 1942) è la voce della scrittura moderna. La scrittrice cilena ha saputo incanalare le proprie delusioni, le proprie disperazioni e difficoltà nella scrittura. Molte delle protagoniste femminili di Isabel Allende hanno una forte personalità, sono personaggi attivi, in grado di prendere decisioni, sono individui che hanno la propria vita ben salda nelle mani. Isabel Allende disse che la scrittura è per lei un tentativo disperato di preservare la memoria. Ecco le caratteristiche più “nascoste” del Leone: il bisogno di scrivere, di comunicare, di preservare i propri ricordi e la propria memoria ben salda. Una voce fuori dal coro ma in grado di farsi ascoltare, una voce che non può passare inosservata.

Dalla pittura: Andy Warhol

Andy Warhol (6 Agosto 1928 – 22 Febbraio 1987) incorpora in sé tutte le caratteristiche del segno zodiacale del Leone. Senza dubbio è un ottimo rappresentante del segno: in grado di rivoluzionare un ambito delicato e sempre mutevole come quello della pittura, Andy Warhol è stato uno degli esponenti predominanti della cosiddetta Pop Art. Andy Warhol ha sperimentato moltissime forme di comunicazione e di arte, eccentrico, esteta, all’avanguardia, sempre desideroso di novità, la sua figura è ancora oggi oggetto di studi e di imitazione. Andy Warhol però rappresenta anche un lato del Leone spesso nascosto: il bisogno di supporto continuo e di attenzione. Il genio e le intuizioni creative di Warhol avevano bisogno di un continuo supporto, un continuo bisogno di essere ammirate ed amate. Andy Warhol era una persona profondamente ansiosa e amava circondarsi di persone in grado di rassicurarlo e amarlo.

I personaggi famosi in amore

Il rapporto d’amore dei nati Leone si basa quasi unicamente sulla passione ma, il segreto di rendere un rapporto più duraturo con un partner Leone è quello di comprenderlo e capirlo, farlo sentire al sicuro. Il nato Leone infatti ha bisogno di sentirsi rassicurato, amato e coccolato. Ha bisogno di sentirsi lui il partner forte, il lato forte della coppia, ma nello stesso tempo ha bisogno di una persona vicino complementare. Il nato Leone ha un’ottima affinità con i Gemelli e con la Bilancia, da tenere d’occhio anche l’affinità con l’Ariete e l’Acquario. Scoppiettante il legame Leone – Leone e proprio a supporto della coppia dello stesso segno zodiacale ecco Sean Penn e Charlize Theron che dal 2013 vivono una relazione stabile legata dalla stessa passione per il cinema… e non solo!