Plutone è l’ultimo dei pianeti transpersonali ed è visto come il pianeta che simbolicamente rappresenta la morte, una verità scomoda, una situazione definitiva. Viene visto per questo motivo, spesso, come un pianeta negativo ma in realtà Plutone non rappresenta solo un senso di perdita. Plutone incide sul nostro modo di affrontare il potere, di approcciarsi con le decisioni, di comportarsi in un modo oppure in un altro. Il focus di un pianeta come quello di Plutone, però, è quello di muoversi in maniera lenta ma inesorabile. Rappresenta anche un processo di vita, un processo rigenerativo, un cambiamento epocale. La rinascita o la morte. La rinascita e la morte.

Le qualità principali dell’influsso di Plutone all’interno dello zodiaco sono sicuramente un innato e forte magnetismo. E’ impossibile resistere a Plutone, è impossibile resistere al suo fascino, alla forza interiore che trasuda. I difetti dell’influsso di un pianeta così impegnativo e particolare sono certamente una crudeltà e una depressione latente. I nati con l’influsso di Plutone, se non controllati, possono avere problemi di masochismo e di sadismo.

plutoneIn astrologia, Plutone è legato indissolubilmente allo Scorpione, un segno zodiacale molto sottile ma che sa farsi valere. Solitamente viene associato, come parte del corpo, agli organi genitali e della riproduzione ma anche la mente e l’inconscio hanno un proprio influsso. Infatti Plutone, divinità sì agricola ma legata anche al mondo dell’inferno, è rappresentata in mitologia come il signore dell’Ade, nel quale regna assieme a Proserpina, dea greca Persefone.

L’orbita di Plutone è davvero immensa, percorre infatti il moto completo in 248 anni e oltre 155 giorni. Generalmente si pensa che essendo il più lontano dalla Terra è il pianeta meno interessante e di cui si sente meno l’influenza ma invece non è proprio così! Come abbiamo visto nella parte iniziale, infatti, Plutone è un pianeta molto esigente che conferisce una sorta di dinamismo e attività, ma mai sottovalutare l’influsso di Plutone! Esso infatti sembra essere un pianeta cheto e tranquillo ma invece ha anche influssi sull’ambizione, sulle scelte e soprattutto sul modo di vivere la propria vita. Plutone ha un certo potenziale di svolta e di influenza anche per tutti coloro che credono nel qualcosa oltre la morte, nella reincarnazione, in una nuova visione della propria esistenza. Plutone quindi influisce su diversi aspetti della vita, oltre sul concetto di vita stessa. Dalla sessualità e dal proprio modo di vivere le situazioni affettive, le relazioni amorose passando dalla forza vitale che c’è in ognuno di noi. Plutone influisce sulla personalità, rendendo una persona insicura oppure molto più sicura di sé. Agisce nel profondo e per questo è un pianeta da tenere ben in considerazione.

Spesso sottovalutato, il pianeta Plutone in realtà è molto sottile, profondo ma anche influente. Infatti se si pensa al concetto della morte, esso è comparativo a quello della vita. Plutone infine non è solo visto come un pianeta individuale ma anche collettivo. La sua energia, sia essa negativa o positiva, influenza e si dipana immediatamente sulla massa e quindi sulla collettività più ampia. Plutone è visto come una forza misteriosa che agisce nel nostro inconscio, come un impulso che spinge ad un cambiamento decisivo, come la necessità, il bisogno di cambiare. Morte e rinascita.