L’astrologia non si manifesta da sola ma viene divulgata e prende voce grazie ai numerosi astrologi che in Italia e all’estero si fanno promulgatori dell’arte divinatoria che equivale all’astrologia. Come abbiamo detto già in diversi articoli in merito all’astrologia, essa è una pratica antica secoli e secoli e proprio per questo motivo prima di passare ai giorni nostri è doveroso citare alcuni astrologi che hanno costruito la storia dell’astrologia stessa.

Da Guido Bonatti, vissuto nel 1300 e considerato uno degli astronomi e astrologi più interessanti del XIII secolo sino all’ebreo Aronne Abulrabi, vissuto nel 1400 che discusse di questioni religiose al cospetto di un pontefice senza censure. Passando ai giorni nostri si cita Achille D’angelo, esoterista e sensitivo, oltre che astrologo, il quale dichiarò di essere in possesso di alcune facoltà di guaritore. Citando invece un approccio più psicologico non si può non menzionare Serena Foglia la quale nei suoi libri adottò sempre un approccio molto astrologico.

Un impatto rilevante sull’astrologia odierna l’ha avuto Lisa Morpurgo la quale teorizzò nel XX Secolo un approccio logico razionale all’astrologia. La Morpurgo ha rivisitato alcune teorie classiche inserendo la presenza di altri due pianeti oltre a Plutone, X-Proserpina e Y-Eolo. Il primo governerebbe il grande principio femminile opponendosi quindi ai principi di Plutone mentre Y-Eolo regola il tempo. Lisa Morpurgo ha teorizzato anche l’idea che ogni sistema zodiacale si suddividerebbe in 2 altri sottoinsiemi: uno maschile e uno femminile. Nel primo il Sole è la stella mentre nel secondo la stella è Saturno. Quindi ognuno di noi, nella caratterizzazione del proprio segno zodiacale è governato sia dal sottoinsieme A sia dall’influsso del sotto-sistema B.

Passando all’attualità, fra i due astrologi più influenti sicuramente si deve citare Paolo Fox e Branko. Ma vi sono degli altri astrologi, ancora viventi, che meritano di essere menzionati. Giuliana Valci è una di questi; dopo aver lasciato la musica leggera per l’astrologia, la Valci ha partecipato a numerose trasmissioni radiofoniche allo scopo di divulgare il proprio credo. Si è appassionata all’astrologia dopo aver scoperto che uno dei suoi miti, James Dean era del suo stesso segno zodiacale e da lì è nato il suo interesse e la curiosità di scoprirne di più. Ha collaborato per il magazine Esperienza.

oroscopo

Altro nome da citare quello di Marco Pesatori, autore di diversi libri sull’astrologia fra cui Astrologia del Novecento dove ha analizzato le influenze dei pianeti lenti sulla storia del Novecento, Astrologia delle donne e Astrologia per intellettuali dove ha narrato la vita di alcuni personaggi famosi in base al loro segno zodiacale. Attualmente è autore degli oroscopi di Repubblica e del settimanale Oggi e collabora anche con la trasmissione Astrologica. Marco Pesatori ha un approccio molto dialettico e attinge a piene mani dalla tradizione di Lisa Morpurgo. Utilizza anche riferimenti alla psicanalisi di Jung. M. Pesatori non si ama definire un astrologo.

Venendo ai nomi particolarmente noti, Paolo Fox è sicuramente l’astrologo più conosciuto dei giorni nostri. Dagli anni Novanta l’astrologo si occupa di mass media, partecipando con la lettura dell’oroscopo a numerose trasmissioni radiofoniche e televisive (LatteMiele, Radio DeeJay, Domenica In, I fatti vostri). Attualmente collabora con la rivista Dipiù e ha un appuntamento fisso quotidiano radiofonico con LatteMiele. Ha partecipato, con il ruolo di se stesso, anche al film Ma tu di che segno 6?

Altro astrologo da menzionare è certamente Branko, anch’esso noto per le sue numerose partecipazioni a programmi televisivi e radiofonici fra cui Unomattina e La prova del cuoco. Da menzionare anche le sue pubblicazioni su Il Messaggero e Chi.

Ogni anno il “Calendario Astrologico” di Branko e le previsioni di Paolo Fox sono fra le più attese e anche per il 2016 non vediamo l’ora di saperne di più!