SHARE

CAPRICORNO: OROSCOPO DICEMBRE 2019

Tutte le volte che un capricorno si accontenta dovete preoccuparvi perché vuol dire che non sta affatto bene. Questo segno di terra, indipendente e volitivo, vola alto con la mente, ha programmi ben precisi per se e mattone su mattone riesce a costruirsi la propria casa, affinando la tecnica la casa diventa una fortezza. Ma cari amici e amiche del capricorno volete far entrare qualcuno in questa fortezza o no? C’è da dire che da qualche mese state facendo un grosso lavoro su di voi, al fine di migliorare la vostra tolleranza verso gli altri e il vostro timore di essere vulnerabili. Qualcosa dovrebbe essersi già mosso, ma continuate così ché la strada è lunga!

Lavoro: molto bene la concretizzazione di tutte le idee che da tempo stavate coltivando, ancora meglio se si tiene in conto che i risultati e le gratificazioni interne stanno crescendo gradualmente. Un bel periodo anche per le finanze, forse riuscite ad arrotondare anche con qualche extra sempre operando nel vostro campo. Spesso i capricorno occupano posti di prestigio, diventano affermati medici, politici, scrittori e conquistano il plauso convinto del loro pubblico. Il suggerimento che sarebbe opportuno voi coglieste è quello di osare ancora un gradino di più, salire con la giusta prudenza, tanto avete sempre pronto un paracadute.

Amore: come dicevamo prima vi state impegnando affinché i sentimenti occupino il giusto posto nella vostra vita, e a dire il vero i progressi si notano. Ma ad accorgersene è soprattutto il partner se siete in una coppia stabile. Le relazioni iniziate da poco vivono un bel momento, particolarmente piccante ed intrigante, vivetelo con disinibizione, anche se in questo il capricorno è un segno estremamente capace. Buono il cielo di inizio novembre per i single, forse incontrerete qualcuno che gravita attorno alla vostra sfera professionale.

La parola del mese: fantasia

Le affinità zodiacali: ariete, già da agosto covavate una certa vicinanza

Il giorno migliore: 7 novembre

La canzone di novembre: Don’t bring me down, degli ELO, danzate anche da sole e da soli in camera!